Venduti 500 biglietti in un giorno: un successo per ‘In Gir per Fan’

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino) 7 agosto 2015 – Sono schizzati in meno di un giorno da 300 a 800 i biglietti in prevendita per “in gir per Fan” a dimostrazione che la passeggiata degustativa a tappe tra i monumenti del centro storico di Fano resta salda sul podio delle manifestazioni estive cittadine più amate. “Solitamente il boom delle vendite avviene gli ultimi giorni” dice fiducioso l’organizzatore Etienn Lucarelli, annunciando però che i posti a “cena” per l’iniziativa estiva di punta della Pro Loco (in programma per domani, sabato 8 agosto) sono scesi a 2100, 400 pasti preparati in meno dell’anno scorso quando i partecipanti erano stati 2mila. “Per risparmiare sui costi”.

Quest’anno infatti gli infaticabili volontari della Pro Loco hanno il timore non riuscire a fare del bene, dopo aver coperto le spese di un’iniziativa che era nata a costo zero (grazie alle aziende sponsor che donavano i prodotti) ed ora costa, solo di cibo e vini (del territorio e di qualità), ben 25mila euro. “Che è un prezzo scontato”. La paura di non farci pari è aumentata dal fatto che l’amministrazione comunale ha concesso a “In gir per Fan” la data dell’8 agosto, a ridosso dell’altra festa “mangiareccia” in centro storico: i 4 cantoni, in programma per ieri e oggi.

Si tengono così incrociate le dita per un’iniziativa che era pure benefica ed ora rischia di non esserlo più. “Visto com’è andata lo scorso anno, non vogliamo illudere nessuno – aggiunge Lucarelli -. E’ chiaro che, coperte le spese vive (il lavoro dei volontari è gratuito ed inestimabile, ndr), tutto ciò che avremo guadagnato in più lo doneremo a qualche ente. Tre anni fa regalammo un pulmino da 15mila euro a Casa Serena, l’anno prima 10mila euro a Itaca mentre lo scorso anno ci sono rimasti appena 5mila euro che abbiamo diviso tra l’Oasi dell’Accoglienza di Sant’Andrea in Villis e l’Agfh”. Ricavi così inferiori rispetto alle aspettative, che Adamo rimase fuori dai beneficiari, nonostante fosse nelle più buone intenzioni.

Costa 16 euro a persona (8 per i bambini, comprensivi del kit: piantina e bicchiere) la passeggiata degustativa che parte alle 19.30 da San Paterniano e che vede impegnate nell’organizzazione 18 associazioni, circa 300 volontari, 9 tappe, 10 visite guidate (con 4 appuntamenti fuori percorso), 6 concerti con altrettanti gruppi live (più uno di Fiati), un incontro con le Signorie dei Malatesta, 3 madonnari che riprodurranno l’Angelo Custode del Guercino e lo spettacolo finale in piazza XX Settembre alle 22.30. Prevendite: Alberghi consorziati 0721.827376; Buburger 0721.828177; Iat Turismo Torrette 339.4290243; Bomber Bar Coop. Treponti 348.2715070.

“In gir per Fan – In giro per Fano – Around Fano”. Con questa trasformazione dal dialetto Fanese all’inglese, la passeggiata degustativa per le vie della città presenta il suo nuovo concorso fotografico. Il progetto nasce grazie ad una sinergia tra Proloco di Fano e Centrale Fotografia, e vuole concedere a fotografi e fotoamatori, la possibilità di rappresentare tramite un click le particolarità della serata in programma per l’8 agosto. L’orario della partenza dalla postazione di San Paterniano è libero, dalle19.30 alle 22.30, per tutti coloro desiderano anche partecipare alla degustazione. Nessun obbligo per chi vorrà invece solo fotografare.

Indispensabile ed obbligatorio sarà invece inviare gli scatti entro il 26 agosto 2015 all’indirizzo mail ingirperfan@gmail.com come previsto dal regolamento che si può scaricare dal sito www.centralefotografia.com o www.prolocofano.it.

La premiazione dei vincitori si svolgerà venerdì 4 settembre quando una selezione delle immagini partecipanti verranno proiettate e commentate da un esperto. In palio per i vincitori una biciletta offerta da Bargnesi e Cascioli, un buono spesa Conad da 150 euro e una cena per due persone in ristorante tipico oltre la partecipazione al corso di Fotografia “La Città Estesa tra sviluppo e decadenza” a cura della associazione Centrale Fotografia.

“Nel corso della manifestazione – sottolinea il presidente della Pro Loco -, oltre ad ammirare i vari monumenti, o poter entrare nei musei o nelle pinacoteche, accompagnati dai ragazzi delle scuole locali, si potranno effettuare due visite guidate per conoscere più a fondo due realtà importanti della nostra città: il Teatro della Fortuna e la Pinacoteca san Domenico.  Per il Teatro gli orari saranno 21 e 22.30 e ad accompagnarci nella visita guidata che dovrà essere comunque prenotata, sarà la Fondazione Teatro della Fortuna guidata dalla presidente Catia Amati che ha ritenuto importante concedere qualcosa in più ad un semplice sguardo all’interno della stupenda struttura: Infatti la visita guidata condurrà i partecipanti anche nei mosaici sotto il teatro. Una visita da non perdere.
Per la PInacoteca San Domenico, invece, sarà la guida professionista Manuela Palmucci, negli orari delle 21 e 22.30 a parlarci della struttura della Fondazione Carifano e delle opere in essa contenute”. 

Entrambe le visite dovranno essere prenotate chiamando la Proloco di Fano al numero 339.5828551 o i rispettivi responsabili delle visite guidate (Teatro della Fortuna o Manuela Palmucci)

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Risorse idriche, ancora nessun prelievo dal Burano Successivo Oreficini Capo Gabinetto Regione