VERTENZA BEST SI VA ALL’ACCORDO

best cerreto d'esi

Fabriano – Si va verso l’accordo per la vertenza Best. Decisivi i prossimi due incontri fissati in Regione per il 16 ed il 26 ottobre. «Gli operai ci hanno conferito pieno mandato per trovare l’accordo che scongiuri i 55 licenziamenti coatti», le parole di Fabrizio Bassotti, componente della segreteria regionale della Fiom. Torneranno a riunirsi venerdì prossimo a Palazzo Raffaelo, rappresentanti sindacali e management della Best per scongiurare i 55 licenziamenti previsti nel piano industriale dell’azienda che produce cappe a Cerreto D’Esi di proprietà dell’americana Nortek. Nel corso dell’ultimo incontro sono statemaggiormente analizzate le dinamiche che hanno portato alla dichiarazione degli esuberi. Fonte Il Messaggero

Precedente «Aiutami, ti prego». Le ultime parole di Sarchiè prima di morire Successivo Omicidio Sarchiè, Salvatore Farina "non sono un mostro"