Viados e lucciole brasiliane: giro milionario anche a Pesaro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 27 marzo 2015 – Avevano organizzato un traffico di ragazze e ragazzi (uomo o donna, pari erano) dal Brasile verso l’Italia per avviarli alla prostituzione in diverse città del Paese, compresa Pesaro.

L’organizzazione era guidata da due donne brasiliane, rispettivamente di 53 e 36 anni, arrestata dalla polizia di Torino.

L’organizzazione provvediva a dotare ragazze e ragazzi di book fotografici, le cui foto, appositamente ritoccate, venivano poi pubblicizzate.

L’inchiesta, a dire il vero, è partita addirittura nel 2012. Per arrivare agli arresti in questi giorni.

Il giro di affari del gruppo si aggirava intorno al milione di euro all’anno. Pare che la sede di Pesaro abbia portato buoni affari anche rispetto alle altre: Torino, Aosta, Siena, Como, San Benedetto e Cremona.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Regionali, Salvini: "Spacca? La Lega corre da sola". Ceroni: "Terrorismo politico" Successivo Sanità, si amplia la forbice negli stipendi tra vertici e base