Viaggia attaccato alle ruote del tir. Clandestino muore schiacciato sulla variante che porta alla S.S76

clandestino

Il Borghigiano Fabriano il Blog delle Marche – Un giovane a terra, probabilmente straniero, di circa 22 anni. Quando sul posto è arrivata l’ambulanza del 118 insieme alla polizia stradale, per il giovane non c’era più niente da fare. Sono due le ipotesi al vaglio delle forze dell’ordine. Potrebbe trattarsi di un giovane che camminava sul ciglio della strada e che, dato il buio e la cattiva visibilità in quella zona, sarebbe stato brutalmente travolto, tanto che il ragazzo era praticamente irriconoscibile. SONO STATI i passanti ad accorgersi di un uomo a terra, con la testa praticamente distrutta e senza più segni di vita. E’ successo ieri nel tardo pomeriggio in via Conca, zona Torrette, all’altezza della variante che porta alla Statale 76.  Altra possibile ipotesi, ma forse più veritiera: il giovane sarebbe stato un migrante, che era riuscito miracolosamente ad arrivare al porto di Ancona. Nascostosi sotto un camion, che appunto era ripartito da Ancona e viaggiava in direzione Falconara, il ragazzo avrebbe perso l’aggancio alle assi del mezzo pesante e, precipitato sull’asfalto, sarebbe stato travolto e ucciso dallo stesso automezzo. La polizia stradale, intervenuta sul posto insieme al 118, sta raccogliendo le testimonianze di altri automobilisti. Se le prime ipotesi venissero confermate, il mezzo pesante potrebbe essere fra quelli sbarcati nel porto di Ancona. Un mezzo ideale, quindi, per il giovane che voleva mettersi in salvo. La vittima sembra essere un marocchino di 22 anni, anche se non si ha la certezza dei documenti, che potrebbero essere anche falsi. Notizia riferita dal Resto del Carlino

Credit foto by ANTIC

Precedente Inseguiti dalla polizia, si schiantano. Arrestato un ladro Successivo Migrante morto cadendo da tir,era 22enne