Violento schianto in scooter. Muore 53enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 22 novembre 2015 – UN tragico incidente automobilistico è avvenuto ieri in tardo pomeriggio a Monticelli. Nell’impatto ha perso la vita un ascolano di 53 anni, Giorgio Peroni. L’uomo era in sella al suo scooter assieme ad una donna e stava percorrendo l’asse centrale del quartiere quando ha tamponato violentemente una Golf che lo preceva. Nonostante la vicinanza dell’ospedale e l’arrivo immediato del 118 per il 53enne non c’è stato nulla da fare. La situazione per lui è apparsa subito compromessa. Giorgio Peroni è stato traspostato immediatamente al Mazzoni: quando è giunto in pronto soccorso era ancora in vita ma, nonostante i tentativi di rianimazione, il suo cuore ha smesso di battere nel giro di pochi minuti. Dalle prime impressioni sembra che a causare la morte non sia stato un colpo alla testa ma un trauma toraco-addominale, provocato dallo scontro con la parte posteriore della Golf. La vettura era guidata da un uomo sulla sessantina. Gli ulteriori accertamenti al quale il 53enne è stato sottoposto in ospedale hanno evidenziato anche altre fratture. La donna che era con lui ha riportato diversi traumi ma tutti di minore entità: rimasta sempre vigile e cosciente, non è in pericolo di vita.

L’INCIDENTE è avvenuto sulla carreggiata in direzione centro, poco prima di arrivare alla rotonda all’altezza della clinica di San Giuseppe. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia Municipale e i carabinieri. Sono stati effettuati i rilievi che permetteranno di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. A causare il tamponamento potrebbe aver influito anche l’asfalto reso scivoloso dalle piogge di ieri pomeriggio. Entrambi i passeggeri indossavano il casco. Il traffico è rimasto bloccato per diverso tempo e una regolare circolazione è potuta riprendere soltanto dopo le 19. Giorgio Peroni era molto conosciuto in città ed era soprannominato dagli amici ‘Gioss’. Era residente a Poggio di Bretta.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Il Teatro della Fortuna si mette all'Opera per la Madama Butterfly Successivo Il figlio morì nello schianto in A1. "Chi ci ha tamponato è fuggito"