Violenza sessuale su una ragazzina: condannato un 70enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 8 luglio 2015 – E’ stato condannato a tre anni di carcere un 70enne ascolano accusato di violenza sessuale su una ragazza con meno di 14 anni. La decisione è del Collegio del tribunale di Ascoli presieduto da Emilio Pocci, a latere Marco Bartoli e Barbara Pomponi.

Il pubblico ministero Umberto Monti aveva chiesto una pena a quattro anni. Il fatto sarebbe avvenuto a primavera del 2012 quando l’uomo, un amico di famiglia, avrebbe molestato sessualmente la ragazzina. In audizione protetta, la giovane ha raccontato che l’uomo, con la promessa di accompagnarla alla fermata dell’autobus, l’aveva convinta a salire sulla sua auto. Poi però aveva preso un’altra strada, dirigendosi altrove. Avrebbe quindi tentato un approccio sessuale palpeggiandola al seno e ad una gamba. Non è potuto andare oltre, visto che la ragazzina si è ribellata ed è scesa di corsa dalla macchina. A casa ha poi raccontato l’accaduto ai familiari che hanno sporto denuncia. Il collegio ha stabilito una provvisionale di 10.000 euro per la parte civile, con il risarcimento da quantificarsi in separata sede.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Vallefoglia, rapina col taglierino: due arrestati Successivo San Benedetto, scontro sull'A14 feriti lievi e traffico bloccato