Vis, due rigori per portare a casa i tre punti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 24 gennaio 2016 – Tre punti pesanti quanto sofferti, maturati in un finale al cardiopalma. La Vis Pesaro supera l’Amiternina al Benelli (2-1) con due rigori, l’ultimo a ridosso del 90’, dopo che gli aquilani avevano pareggiato con l’uomo in meno e dopo aver sprecato l’impossibile con Costantino per chiudere la partita.

S’era messa messa bene per gli uomini di Amaolo, che ha scelto di giocare con il debuttante portiere under (Molinaro, buona prestazione): al 40’ del primo tempo l’arbitro Fontani vede un fallo da rigore su Costantino tirato giù in area e Bugaro trasforma con freddezza.

Nell’occasione viene espulso per doppio giallo l’autore del fallo Di Ciccio, precedentemente ammonito.

Per la Vis la gara si annuncia in discesa, ma la squadra commette l’errore di abbassarsi troppo e di contro brucia tutte le ripartenze per eccesso di egoismo.

L’Amiternina ci crede e al 40’ della ripresa trova il pari (già sfiorato in precedenza) con Terriaca lesto a correggere in rete un cross deviato.

La Vis a questo punto si ributta in avanti e trova il secondo rigore all’89’: lancio lungo, Falomi spizza per Costantino che appoggia a Rossi falciato in area: trasforma lo stesso Falomi.

Domenica trasferta in casa della capolista Samb.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Corridonia, entra nel bar per comprare le paste: donna si accascia e muore Successivo Fano, solo un pari in casa contro l’Isernia