Vis Pesaro ripescata in Serie D

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 1 settembre 2015 – La notizia che a Pesaro tutti attendevano è finalmente arrivata. Vis Pesaro ripescata in Serie D insieme al Castelfidardo. La Vis ritrova dunque per via ‘giudiziaria’ la categoria che aveva perso sul campo, in un girone dove alcune squadre avevano agito con metodi illeciti. Giustizia è fatta.

Il nuovo girone F ricalca la composizione della scorsa stagione e mette insieme la dieci marchigiane (Fano, Fermana, Folgore Veregra, Jesina, Matelica, Monticelli, Recanatese, Sambenedettese, Castelfidardo e Vis Pesaro), le cinque abruzzesi e le tre molisane.

Ma è suscettibile, come gli altri del resto, di cambiamenti, se nelle prossime ore, in sede di ricorsi al Coni, le società che hanno chiesto il ripescaggio in Lega Pro accodandosi al ricorso del Seregno (tra quieste c’è la Samb) dovessero trovare soddisfazione.

Per la Vis Pesaro, in ogni caso, il diritto è ormai acquisito. Ed è una bella soddisfazione, dopo un mese tutto vissuto sul filo del rasoio, da quando la graduatoria ripescaggi ha cominciato a correre parallelamente con le sentenze sportive, e la Vis ha cominciato a guadagnare posizioni. Fino a trovare il numerino magico, con l’inserimento a pareggio nell’organico: quella biancorossa è la società numero 170, l’ultimissima ammessa. La Lnd peraltro ha fatto sapere che da qui in avanti non ci saranno ulteriori ripescaggi.

Il campionato inizierà subito, il 6 settembre (ore 15), per concludersi il 15 maggio.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pietre contro il negozio del Teramo Il titolare del punto vendita è di Ascoli Successivo Fuochi per la festa di San Giuliano, esplosione di colori nel cielo