«Vostro figlio è nei guai». E spilla duemila euro a una coppia di anziani

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 15 gennaio 2016 – «Vostro figlio è nei guai, è stato fermato dalla polizia in Spagna. Io posso aiutarlo, ma servono soldi». Ecco, con questa ambasciata telefonica un truffatore ha ‘agganciato’ una coppia di anziani civitanovesi sulla settantina e dopo aver sondato il terreno alla cornetta, s’è presentato a casa loro.

Lui, un bellimbusto dai modi distinti, italiano, vestito bene. «Conosco vostro figlio e so che è in difficoltà – ha detto ai due anziani – però servono almeno 500 euro per toglierlo dai guai».

Alla fine i due anziani gliene hanno messi in mano duemila, quelli della pensione appena ritirata. Lui ha promesso di risolvere la situazione e tanti saluti.

Troppo tardi. Solo dopo che il tizio se n’era andato i due anziani hanno contattato il figlio e capito che era tutta una truffa. A quel punto hanno sporto denuncia ai carabinieri, che hanno fatto scattare le indagini.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Maternità, nuova marcia su Ancona, il viceprimario: massima confusione Successivo Rapina una studentessa, così "lo sporco" finisce in carcere