Vuelle, con Reggio il riscatto anche se va ko

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Cervia, 5 ottobre 2014 – Ci vogliono 15’ per smaltire lo choc della sera prima. La Vuelle inizia veramente a giocare quando Ross riesce finalmente ad infilare un canestro su azione in entrata dopo punti spremuti solo dalla lunetta.

E’ il segnale. Con un parziale di 9-0 (dal 12-31 del 12’ al 21-31 del 16’) i biancorossi risalgono la china, soprattutto psicologica: si riaccende la luce, negli occhi e nella testa di Kendall Williams e i compagni lo seguono con quella spavalderia che sembrava smarrita nell’ultima settimana.

Reggio Emilia manca di Silins e Pini, infortunati, ma stiamo parlando di dettagli: in quintetto ci sono tre azzurri (Cinciarini, Polonara, Cervi) e due califfi come Diener e Kaukenas. Dell’Agnello reagisce cambiando qualcosa in avvio: Musso per trasmettere un po’ di faccia tosta e Reddic sotto le plance.

 

Il tabellino

Consultinvest-Grissin Bon 70-75

CONSULTINVEST PESARO: Ross 20, Myles 16, Basile, Musso 5, Raspino 6, Judge 7, Pentucci ne, Crow, Reddic 7, Tortù ne, Williams 9. All. Dell’Agnello.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mussini 1, Veccia ne, Polonara 10, Della Valle 11, Pechacek 2, Lavrinovic 8, Kaukenas 15, Cervi 7, Diener 14, Cinciarini 7. All. Menetti.

Arbitri: Filppini, Calbucci e Borgioni.

Note – Parziali: 12-26, 31-39, 55-62. Tiri liberi: Consultinvest 19/31, Grissin Bon 24/31. Tiri da tre: Consultinvest 7/21, Grissin Bon 5/17. Usciti per falli: nessuno. Spettatori: 300.



 

Precedente Senigallia, falciato all'alba sul ciglio della strada: giovane gravissimo Successivo Jesi, soprano senza mutande: il sesso estremo nel Don Giovanni non scalda il pubblico