Vuelle da incubo, e Trento porta a casa il regalo di Natale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 21 dicembre 2014 – È bastato stringere le maglie difensive dopo una partenza allegra alla Dolomiti Trento per avere ragione (57-76) di una Consultinvest Pesaro irriconoscibile rispetto alle ultime uscite.

Quando Trento nel secondo quarto ha chiuso ogni varco, Pesaro è andata incontro ad una figuraccia, collezionando errori su errori e percentuali al tiro da oratorio.

I marchigiani erano partiti dando l’impressione di poter reggere il confronto grazie alla vitalità di Williams (17-14 al 7’). Ma si è trattato del classico fuoco di paglia. Williams si è presto spento e gli altri, compreso un imbarazzante Gaines, al suo esordio in maglia biancorossa (0/7 in 13’), non hanno dato nessun contributo. E la gara si chiusa anzitempo: 41-61 al 31’.

Dolomiti Energia Trento batte Consultinvest Pesaro 76-57 (19-24, 44-32, 57-41).

Pesaro: Ross 19, Basile, Gaines, Musso 10, Raspino 1, Williams 7, Judge 3, Crow 6, Reddic 11. N.e. Tortù. All.: Dell’Agnello.

Trento: Forray 1, Sanders 3, Pascolo 19, Grant 9, Flaccadori 9, Owens 8, Baldi Rossi 14, Armwood, Spanghero 13. N.e. Mitchell. All.: Buscaglia.

Arbitri: Begnis, Taurino, Bettini.

Note – Tiri da 2 punti: Pesaro 8/48, Trento 24/47. Tiri da 3 punti: Pesaro 5/25, Trento 7/19. Tiri liberi: Pesaro 6/10, Trento: 7/8. Rimbalzi: Pesaro 43, Trento 40. Nessuno uscito per 5 falli. Spettatori 3.864, incasso 31.670 euro.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L’ex calciatore Gianfranco Malaccari ucciso dalla Sla Successivo Pugni alla stazione ​per un apprezzamento