Vuelle, Vis, Volley e Rugby: tutto lo sport in piazza

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 11 settembre 2015 – L’idea era buona, un po’ di gente ha risposto nonostante il freddo e la Fiera, ma non si può dire che sia stata una serata entusiasmante. Qualche centinaio di persone ieri sera in piazza del Popolo ad applaudire le quattro società sportive più rappresentative di Pesaro: Vis Pesaro, Vuelle basket, Volley Pesaro e Pesaro Rugby. A presentare la serata voluta da Sauro Prodi, sponsor tecnico con Errea dei quattro club cittadini, Paolo Pagnini di Pesaro Village. Alberto Paccapelo, presidente provinciale del Coni: «E’ la prima volta che si organizza un evento di questo tipo a Pesaro, complimenti a tutti per l’unità di intenti». Il sindaco Matteo Ricci: «La piazza era bella anche questo pomeriggio con i settori giovanili in festa». E poi il rilancio di un annuncio: «Siamo stati candidati a concorrere come città europea dello sport per il 2017». Il primo cittadino fa un grosso in bocca al lupo a tutte e quattro le società che tengono alto il nome della città in Italia e all’estero. Segue la passerella dei club. Comincia la Vis, fresca di ripescaggio e debutto in D. A presentarla il mitico Vittorio Cassiani che chiama sul palco uno ad uno i giocatori. Il più applaudito Rocco Costantino. I cori degli ultrà si fanno sentire.

TOCCA al basket. La Vuelle, targata Consultinvest, viene presentata dal diesse Stefano Cioppi, supportato dai tifosi biancorossi. Prima un saluto da Francesco Pazzaglia, delegato Fip che sottolinea la longevità del club: «E’ dal 1946 che la Vuelle è iscritta in federazione, è stata sempre un faro per tutto il territorio». Arriva anche il saluto dell’assessore Mila Della Dora: «Grazie a Prodi per questa bella opportunità».

Poi è la volta del Volley Pesaro presentato dall’addetto stampa Fabrizio Bontà. A parlare coach Matteo Bertini: «La squadra sta facendo gruppo, l’obiettivo è la salvezza. Domani prima amichevole a Modena (A1)». C’è tempo anche per ricordare le oltre 500 iscritte del settore giovanile.

Chiude la Pesaro Rugby che dopo il saluto del presidente regionale Maurizio Longhi, con il diesse Matteo Diotalevi scopre le carte: «Quest’anno puntiamo alla promozione, la squadra è forte». Conferma il presidente Simone Mattioli: «Mai avuto un gruppo con queste qualità. Puntiamo alla A».

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Operaio schiacciato in galleria, scattano gli avvisi di garanzia Successivo Schianto sulla Variante, quattro auto coinvolte