Stabilimento di Melano – Whirlpool, da gennaio i doppi turni mattutini

whirlpool

FABRIANO – TORNANO i doppi turni di lavoro allo stabilimento di Melano della Whirlpool (ex Indesit) dove dopo la pausa per le festività di fine anno (si riprenderà il 7 gennaio) verrà formalizzata la reintroduzione del ciclo mattutino. Un segnale da parte della proprietà Usa di puntare con decisione sul potenziamento della fabbrica in cui nei primi mesi del 2016 il ricorso alle fermate collettive per cassa integrazione straordinaria sarà ridotto al minimo, se non addirittura cancellato. A breve quattro nuove linee produttive spostate nello stabilimento fabrianese dalla campana Carinaro, dopo che nei mesi scorsi la stessa Melano si era appropriata dei piano cottura dalla Polonia. Messaggi nel complesso incoraggianti, anche se Whirlpool accelera pure sulla chiusura di Albacina prevista per l’estate. E sono già 130 i lavoratori che hanno lasciato il più antico dei due stabilimenti locali per trasferirsi proprio nella vicina Melano e nelle prossime settimana la transumanza proseguirà con nuovi spostamenti di personale. Per quanto riguarda il futuro del sito di Albacina resta sempre in piedi l’ipotesi che proprio in quegli ampi spazi venga posizionato il primo outlet territoriale che Whirlpool ha intenzione di aprire proprio nel Fabrianese, anche se ancora non è stata scelta ufficialmente la sede ritenuta idonea. Possibile, insomma, che lo ‘store’ venga piazzato in uno degli spazi di proprietà della multinazionale americana senza ricorrere a location in affitto. Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Lacrime e dolore all'addio a Danilo Le ceneri in un quadro di Paganelli Successivo Controlli a tappeto dei carabinieri: identificate 300 persone