Whirlpool, Landini al presidio di Fabriano “No alla chiusura di None e Carinaro”

landini

”Non si firma nulla senza il coinvolgimento di tutti, e di tutti i lavoratori”. Il segretario della FiomMaurizio Landini ha preso parte al presidio dei lavoratori Indesit a Fabriano, contro il piano esuberi di Whirlpool.

”Whirlpool – ha detto – deve mettere sul tavolo tutto quello che vuole fare. La chiusura degli stabilimenti di None e Carinaro va rigettata. Di fronte a 500 milioni di investimenti vogliamo capire quale piano c’è. Non si può dire investo qui e licenzio dall’altra parte”.
Il 12 giugno i lavoratori del gruppo Whirlpool hanno organizzato un giorno di sciopero, con una manifestazione a continua a leggere>>>

FONTE ARTICOLO http://www.si24.it/

Precedente Whirlpool: Landini, no chiusure impianti Successivo Whirlpool: Landini, no chiusure impianti