Yacht tra i bagnanti, scoppia la rissa a Portonovo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Portonovo (Ancona), 14 agosto 2015 – Sono arrivati col motoscafo ad alta velocità fino a riva, e a Portonovo è scoppiata la rissa. Non paghe, le quattro persone a bordo di uno yacht partito da Marina Dorica hanno iniziato a sfottere i bagnanti, anche con atti osceni. Bagnanti che hanno risposto a modo loro, con una fitta sassaiola mentre i quattro soggetti, tra cui una ragazza, si allontanavano dalla spiaggia con un tender, un piccolo gommone.

PER ORA i protagonisti di questo show fuori programma se la sono cavata senza alcun addebito, ma presto nei loro confronti – e in quelli del proprietario del natante, residente a Camerano – potrebbero essere spiccati degli addebiti amministrativi salati. Gli inquirenti attendono materiale probatorio, fotografie in particolare, in cui si possa avere la prova, ogni ragionevole dubbio, della presenza del motoscafo al di qua delle boe di sicurezza. Alcuni bagnini nella zona di Ramona e di altri stabilimenti del molo queste foto le avrebbero scattate, basterà affidarle alla capitaneria

Sul posto, infatti, si sono portato sia i carabinieri del Poggio che due pattuglie della capitaneria di porto, una a terra e l’altra via mare. Purtroppo, nel frattempo il caos si era sopito e l’imbarcazione in questione allontanata. Quando i militari della capitaneria l’hanno intercettata, più a sud, davanti alla spiaggia dei Sassi Neri, rispettava i limiti di lontananza dalla costa ed era vuota. Con ogni probabilità i quattro erano scesi e sempre a bordo del piccolo tender si erano avvicinati sotto costa per fare il bagno. Una bravata che poteva costare caro e provocare danni alle persone.

Ieri verso l’ora di pranzo la spiaggia di Portonovo pullulava di bagnanti, in migliaia lungo tutto l’arenile, compresa la parte del molo, tutta esaurita. All’improvviso, nonostante l’allarme e le richieste di allontanarsi dei bagnini, il motoscafo coi quattro soggetti italiani è arrivato molto vicino a riva, navigando in mezzo ad adulti e bambini.

SONO INIZIATI gli insulti, reciproci, ma il peggio si è consumato più tardi, quando i quattro sono arrivati in spiaggia col gommoncino. Quando bagnini e gestori hanno chiesto conto del gesto la loro reazione è stata di strafottenza e da una semplice lite verbale ci stava scappando un vero e proprio linciaggio. Durante la fuga in tender i bagnanti hanno tirato sassi contro il gommone facendo pure cadere in acqua la ragazza.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Grottammare, rogo devasta la collina: colonna di fumo nero sulla città delle vacanze Successivo Svegliati dai rumori, trovano un ladro sulla finestra