Zio e nipote si perdono sul Monte Prata, salvati dalla Forestale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Castelsantangelo sul Nera (Macerata), 7 febbraio 2015 – Zio e nipote si perdono dopo un fuori pista, salvati dalla Forestale. E’ quanto successo stamattina nel comprensorio sciistico del Monte Prata. La pattuglia del comando stazione Forestale di Castelsantangelo sul Nera, mentre svolgeva il servizio di vilanza sulle pista da sci della zona, intorno alle 11.30, è stata avvertita dal responsabile della locale scuola di scii che due sciatori si erano allontanati dalle piste perdendo l’orientamento. I due sciatori, zio e nipote, provenienti da Montefalco (Perugia) a causa della fitta neve e scarsa visibilità erano finiti fuori pista perdendo l’orientamento e non riuscendo più a rientrare nella pista battuta. Attraverso contatti telefonici e la descrizione dei luoghi fatta dai dispersi gli agenti della Forestale sono riusciti a identificare il luogo dove erano giunti che si trovava alcuni chilometri più a valle in prossimità del campeggio Monte Prata. Dopo aver avvertito i due sciatori di non muoversi i soccorritori li hanno raggiunti con il fuoristrada riuscendo e recuperarli. Le operazioni di soccorso si sono concluse intorno alle 13, un’ora e mezza dopo l’allarme.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Droga, preso un latitante: scovato nel ‘regno’ dei Casalesi Successivo Unicam inaugura ​l'anno accademico